I NOSTRI PREMI

Il riconoscimento per la nostra eccellenza

 

I nostri sforzi per soddisfare le richieste dei clienti attraverso soluzioni mirate e innovative diventano premi alla nostra competenza tecnologica e al nostro servizio di Co-Design. Si tratta di riconoscimenti importanti, sia dal versante tecnico che dal lato aziendale, che si traducono con la consapevolezza delle nostre capacità e dei nostri valori.

Bruschi è orgogliosa di potersi fregiare di tali riconoscimenti, che attestano il nostro impegno al miglioramento costante, premiano la creatività e l’abilità progettistica del nostro Team e l’efficacia dei nostri sistemi produttivi.

right-image

Premi

Excellent Company 2017

Questo premio viene conferito dalla Global Strategy basandosi sulle analisi dell’Osservatorio PMI, che valuta le aziende in base a diversi criteri economico-finanziari, tra cui una crescita sostenuta a ritmo costante. Bruschi è stata riconosciuta come azienda eccellente nel 2017.

IZA European Zinc Die Casting Competition 2016

L’Associazione Internazionale dello Zinco ha indetto un concorso nel 2016 dedicato ai produttori di componenti in zinco, in cui sarebbe stato premiato chi avesse portato il miglior prodotto, sulle basi del design e sulla funzionalità del prodotto. Bruschi ha vinto grazie al suo progetto per la macchina del caffè Nespresso KitchenAid Artisan 5KES0503.

NADCA Award

Bruschi vanta 3 riconoscimenti NADCA nella sua storia. Questi premi vengono conferiti dall’associazione NADCA (Associazione Nord Americana per la Pressofusione) a progetti particolarmente innovativi nell’industria della pressofusione.

NADCA Award 2016

Nato da una collaborazione con ARCA il componente CM18 Reader progettato da Bruschi tramite co-design ha permesso all’azienda richiedente un risparmio fino al 40%. Per questo motivo, Bruschi è stata insignita del NADCA Award nel 2016.

NADCA Award 2002

Frutto di una collaborazione tra Bruschi e Alcatel il progetto per un frame Alcatel fruttò a Bruschi il premio NADCA nel 2002.

NADCA Award 1997

Grazie ad una storica collaborazione tra Bruschi e Olivetti venne prodotta una stampante con componenti in zinco. Questo progetto valse a Bruschi il premio NADCA nel 1997.